Pagine

martedì 16 ottobre 2012

Ravioli ai profumi d'Autunno


Finalmente è ritornato il periodo della zucca. E' un ortaggio che puoi cucinare in tantissimi modi, al forno, a vapore, fritta, insomma, dall'antipasto al dolce. 
L'importante è capire, quando la si compra, che il prodotto sia fresco, ben maturo e sodo. Basta “colpirla” con le nocche della mano e verificare che emetta un suono sordo. Inoltre, il picciolo, deve essere morbido e ben “attaccato” alla zucca e la buccia deve essere pulita e senza ammaccature.
Se acquistate una zucca intera, la potete conservare per tutto l’inverno, in un ambiente buio, fresco e asciutto; nel caso in cui la acquistate a fette, verificate bene che la parte tagliata ed esposta all'aria non sia eccessivamente asciutta. La zucca cruda a fette, si conserva invece nel frigorifero, generalmente nello scomparto delle verdure, avvolta nella carta trasparente: in questo caso però, va consumata entro alcuni giorni poiché facilmente “si disidrata”. Se invece la si vuole conservare nel congelatore, si dovrà tagliare la zucca a dadini e “sbollentarla” un po’, prima di congelarla.
Premesso ciò, parliamo della mia ricetta!
Papà me ne ha raccolta una dalla nostra campagna.. che dire eccezionale, un profumo.........
Così ho deciso di rispolverare questa mia ricetta.
Questa volta però i tortelli sono comprati al supermercato!
Non fatelo sapere allo chef Marcello Valentino dopo il suo corso di cucina sulla pasta fresca, avrei dovuto prepararli io, ma avevo poco tempo a disposizione, sarà per la prossima volta. 






Ingredienti per 4 persone:
500 g di ravioli ai funghi porcini, 300 g di funghi porcini, 200 g di zucca tagliata a dadini, 100 g di pancetta dolce a dadini, 1 carota tagliata a dadini, 1 cipolla tritata, 1 costola di sedano tagliata a dadini, 4 spicchi d'aglio, vino bianco secco, olio extravergine d'oliva, prezzemolo tritato, olio al tartufo.

Fate soffriggere 2 spicchi di aglio tritati (se avete lo spremiaglio usatelo) in un po' di olio, unitevi la pancetta dolce e fate rosolare ancora.
Unite la zucca, salatela e cuocetela finché non sarà cotta ma non disfatta.
Se necessario aggiungete un po' di acqua per evitare che asciughi troppo.
In un'altra padella, abbastanza capiente, dove poi metterete a saltare i tortelli, fate soffriggere in olio la carota, la cipolla, il sedano e i 2 rimanenti spicchi di aglio tritati.
Unitevi i funghi porcini, precedentemente puliti con un panno umido e poi affettati, sfumate con del vino bianco, fate evaporare, salate, pepate e cuocete per un paio di minuti, finché saranno cotti.
A questo punto versate nella padella anche la zucca cotta in precedenza, mescolate con cura, unite il prezzemolo e spegnete.
Cuocete i ravioli in acqua bollente salata, scolateli con una schiumarola, facendo attenzione a non romperli, saltateli un po' nella padella e poi serviteli con un'ulteriore spruzzata di prezzemolo e una di olio al tartufo.


9 commenti:

  1. fantastici!:-) adoro l'autunno con tutti i suoi frutti!:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria Luisa....i porcini e la zucca sono davvero eccezionali!

      Elimina
  2. L'abbinamento mi piace...ma i ravioli no!!!!!!!!!!!!!!!!!!! (ovviamente scherzo)
    Però la prossima volta falli tu, altrimenti ti tolgo il saluto.. :p
    Un bacione Titti...e brava come sempre.. ;)

    RispondiElimina
  3. Grazie Marcello la prossima volta li farò io, ci tengo alla tua amicizia lo sai.........

    RispondiElimina
  4. BELLISSIMIII...mi hai messo una fame.. :)! ti seguirò :))!

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia!!!
    Grazie di esser passata da me :-)
    Per il dosatore l'ho preso su internet qui
    http://www.cucinaincasa.com/stampi-cioccolato/acessori-decoro-cioccolato.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok Danita, andrò a curiosare e grazie ancora!

      Elimina
  6. me ra vi gio si!!!un piato assolutamente da provare!
    lalexa

    RispondiElimina